Ma oggi è giovedì?

Già perché il giovedì abbiamo, e avrete, un appuntamento con la sezione che ci sta più a cuore: il nostro/vostro DIARIO.

Un rendez-vous bimensile nel quale daremo voce a tutti i componenti della grande famiglia Harambée ma soprattutto alle ragazze e ai ragazzi che racconteranno, ognuno nel modo che è più congeniale, qualcosa di sé, della propria vita, dei propri sogni e speranze, o anche semplici condivisioni di pensieri, immagini o proposte. Perché sia garantito loro uno spazio di espressione e di ascolto, poiché spesso noi adulti riteniamo di sapere che cosa hanno in mente o nel cuore, ma non ci premuriamo di starli ad ascoltare veramente, anche nei loro silenzi.

Così da oggi, giovedì 13 gennaio 2022 diamo inizio a questo racconto, una finestra sulla vita di Harambée

Il 24 marzo 1996 iniziava il suo percorso la comunità residenziale per minori Harambée, nata dal sogno di cinque cooperatori salesiani e dalla volontà dell’Ispettoria di far nascere una casa che accogliesse giovani in stato di disagio, in un ambiente che fosse casa come vuole lo stile salesiano.

Da allora sono passati 25 anni e un pezzetto, tanti giovani, educatori, proseffionisti impegnati a diverso titolo, tanti volontari; i progetti si sono moltiplicati, hanno cercato di dare risposta alle esigenze del territorio, ai bisogni della comunità allargata, ma soprattutto a quelli dei giovani in difficoltà, da sempre al centro della mission salesiana.

Ad oggi i minori accolti e accompagnati nel loro percorso – in diverso modo e per un tempo più o meno lungo – sono 160; attualmente 12 vivono presso la comunità educativa residenziale (CER), 6 al gruppo appartamento (GApp), 4 presso l’alloggio “Over18” che accoglie care leavers in un percorso di autonomia, 8 al centro diurno (CEM), e alcuni altri ragazzi seguiti territorialmente.

Per raccontare chi siamo, che cosa facciamo e che cosa vogliamo diventare, da martedì 14 dicembre è online il sito https://accaparlante.com/, una finestra sulla vita di Harambée. Nato dalla riflessione dell’equipe educativa e con il contributo di CEU Casale, vuole essere uno strumento agile e fruibile da tutti, famiglie, stakeholders, quindi servizi e aziende del territorio, o semplici curiosi che vogliono saperne di più.

Le “stanze” del sito raccontano la storia, le radici culturali e pedagogiche da cui nasce Harambée, descrivono i diversi ambiti di attuazione dei molteplici progetti, raccontano laboratori ed esperienze dei ragazzi e delle ragazze che sono passati o che attualmente vivono con noi, ma soprattutto vogliono creare un legame con il territorio, fare rete e stabilire sinergie, tutto a vantaggio della qualità e del progetto di vita di questi giovani che incontrano e rispondono alle richieste della comunità allargata, che a sua volta si deve impegnare a prendersi cura di loro.

Il prossimo appuntamento con un nostro/vostro articolo è per giovedì 27 gennaio 2022.

Siateci e condividete!

Ref. Carolina Schiavone

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli

ALL’AVVENTURA IN KAYAK

Nei giorni tra il 30 agosto e il 2 settembre, un gruppo di coraggiosi è partito dalla comunità Harambée alla volta del Veneto, per intraprendere

Fra picchi e stelle

Siamo stati in vacanza a Pracharbon in Valle d’Aosta dal 7 al 16 agosto. Il giorno  della partenza eravamo tutti euforici, non vedevamo l’ora di

CARE LEAVERS

CARE LEAVERS: incontri presso la Comunità Harambèe per presentare un progetto di Agevolando Torino.