La partita del cuore

Sabato 15 aprile, un bel gruppo di ragazze e ragazzi di CER, GApp, Cem, Over18, insieme ad alcuni educatori ed educatrici, sono partiti per Torino, per andare a fare il tifo per Mamadou.

Il Cesena, la squadra dove gioca, avrebbe incontrato la Juve: una bella occasione per sostenere un compagno ed amico che sta facendo un’esperienza molto bella, intensa ma non sempre facile (https://accaparlante.com/sorridere-alla-vita-intervista-a-mamadou/). Un’occasione per fare famiglia!

Ogni singola lettera viene rimarcata più volte, i colori scelti sono accesi e vivi, proprio come noi, proprio come il nostro amico Mamadou”

“Correre, scattare, dribblare, tirare. Provare e riprovare, cadere e rialzarsi, spingere per affrontare gli avversari e superare i propri limiti…”

“Con il tuo sorriso realizziamo che è possibile riscattarsi da un passato pesante”.

“Grazie Mamadou, perchè ora sappiamo che non solo possiamo sognare il nostro futuro, ma possiamo realizzarlo!”

Ref. Ombretta Esposito

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli

Esprimere sé, liberamente…

“Io non vi insegnerò a disegnare, ma impareremo a esprimere quello che abbiamo dentro””. Parte da questa semplice dichiarazione un laboratorio di pittura che ha

Ciao, don Mecu!

“Ciao, don Mecu, oggi ci hai lasciato. Sei stato un esempio per tutti noi, tu, che ogni volta che venivi a trovarci in comunità per

Parliamo di affido con Anna e Oreste

Tastiera e chitarra terminano l’intro, le voci dei soprani intonano il canto d’ingresso della Messa domenicale, Cristina canta con grande trasporto, seguendo le note che